Bicinema - Intervista al regista del film "Plastic China"

Padova. Creare una cultura della mobilità e di stili di vita diversi. È l'obiettivo della prima edizione di Bicicinema, in programma dal 6 all'8 ottobre. Tre giorni di incontri, talk, proiezioni, workshop in tutta la città per migliorare la sostenibilità ambientale. «Un'iniziativa di valore - spiega il vicesindaco Artuto Lorenzoni - che sottolinea la possibilità della città di dialogare insieme».La rassegna è una serie di eventi pioneristici che fanno riflettere su come sostenere un'economia circolare e insegnano, attraverso il riutilizzo di materiale di recupero, con pratiche di risparmio e di autoproduzione, che è possibile migliorare la presenza dell'uomo sulla terra. Anche a cavallo della bici, intesa come metafora di sostenibilità alla portata di tutti. Il festival, ideato da La Mente Comune nell'ambito del bando Culturalmente 2016, è preceduto, tra settembre e ottobre, da altri appuntamenti in vari luoghi della città. È attiva ad esempio la campagna social #aspettandobicicinema, dove pubblicare foto, buone pratiche, interventi. Il 6 ottobre, al Parco Fenice, si terranno incontri per autoprodurre alimentatori e smartphone da bici, green test drive per la scoperta di mezzi elettrici. Alle 21 sarà proiettato il film The Burning Issue di Luca Bonaccorsi. Sabato 7 è in calendario la pedalata per Padova con partenza dalla stazione per arrivare all'ex-Macello.

Intervista al regista di PLASTIC CHINA

https://video.ilgazzettino.it/nordest/bicicinema_padova_intervista_al_regista_di_plastic_china-3282861.html

Alle 21 il film Why do we bike? di Francesco Melloni e Elena Diana. Domenica 8, alle 13, è organizzato un incontro con pranzo in piazza Gasparotto: si parlerà di come ridisegnare una città attraverso il verde. Alle 19 Gianluigi Carlone darà il via al Conciorto, un concerto di ortaggi, dove a suonare saranno cavolfiori e melanzane: un vero concerto sostenibile. Dalle 21 ecco due film: Ci vuole un fiore di Vincenzo Notaro e Footprint di Valentina Canavesio.

Il writer Tony Gallo è già in azione nel sottoportico della stazione per ridisegnare il cavalcavia Borgomagno: con lui, i giovani artisti vincitori del concorso Bicicinema. Il 28 settembre al cinema Rex sarà proiettato il film Before the food di Fischer Stevens; il 3 ottobre, al MultiAstra, sarà la volta di Thank you for the rain di Julia Dahr; il 5 ottobre, al Lux, ecco Plastic China di Jiu Liang Wang. Info www.bicicinema.it.


Featured Posts
Recent Posts
Non ci sono ancora tag.
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic
Search By Tags